Diritto alla città e mattone: tavola rotonda sull’abitare a Milano

Domenica 23 maggio riapriamo le porte di Piano Terra per una tavola rotonda su città, diritto all’abitare e mattone finanziarizzato al tempo del Covid-19.Con l’occasione, faremo una doppia presentazione: il nuovo numero de “Lo stato delle città”, la rivista curata da Napoli Monitor, e la mappatura sui grandi proprietari immobiliari, a cui Off Topic ha lavorato negli ultimi mesi.

Leggi tutto “Diritto alla città e mattone: tavola rotonda sull’abitare a Milano”

Fuori Fase – 09 – finanza, mattone e abitare pt. 1

Un crudo elenco, accompagnato da marcetta funebre, di dati dei valori immobiliari a Milano a inizio 2021: il calo degli affitti di alcune aree (-15/20%), l’aumento di disponibilità di alloggi in città (+231%), i prezzi di vendita al mq praticamente rimasti bloccati, la concentrazione della proprietà immobiliare – il 59% della è nelle mani del 20% di famiglie più abbienti. E poi la crisi abitativa ed ecologica, acuita da consumo di suolo e aumento densità di edificazione, su cui davvero Milano non si ferma. Giunti al secondo anno di crisi pandemica possiamo affermare che il potere del mattone nel capoluogo lombardo sembra essere più forte della crisi economica e sociale causata dal Covid-19.

Leggi tutto “Fuori Fase – 09 – finanza, mattone e abitare pt. 1”

Critical mass per la salute dei territori. Vol. 3: il “far west” di Milano

Il parco di via Cividale a Baggio è oggetto di un progetto che vedrebbe una pista ciclabile minacciare verde e alberature, piuttosto di sottrarre spazio e velocità al traffico veicolare. Questo progetto, figlio del bilancio partecipativo che restituisce alla periferia ovest 500 mila euro non va buttato via, ma si può e si deve modificare. Lo stesso parco che abbiamo liberato dalla “spada di Damocle” della via d’acqua per Expo è oggi interessato da una delle tante minacce che incombono sulle periferie ovest della città: dalla demolizione (effettuata) delle scuderie del trotto a quella minacciata dello stadio Meazza, dalla vendita delle ex scuderie liberty De Montel per farci una spa di lusso ai progetti che incombono sull’Ospedale San Carlo e la ex Piazza d’armi. Sono diverse le tappe del racconto che ci piacerebbe condividere in occasione di una pedalata il prossimo sabato 8 maggio.

Leggi tutto “Critical mass per la salute dei territori. Vol. 3: il “far west” di Milano”

Operazione Scalo Romana: un altro pezzo di città fondato sul nulla

“Valle Urbana – Gigantesco prato – Foresta sospesa – Esperimento di nuove intersezioni tra mondo naturale e mondo dell’artificiale”….spostiamo indietro le lancette del tempo di un decennio, cambiamo alcuni termini e la location, ma sembra di riascoltare la narrazione tossica che ha preparato Expo 2015, ora traslate sulle Olimpiadi. A ricalcare ulteriormente, il sogno dei “10 milioni di visitatori” che s’immagina il capo cordata dell’operazione “Scalo Romana” – Manfredi Catella di Coima. E’ “la Milano di domani” rinforza colui che del greenwashing e della propaganda sulla città con la miglior qualità della vita facendo il suo brand, Beppe Sala. Ciò su cui punta per recuperare quella regressione all’epoca pre-Expo, in termini di PIL, che il Covid-19 ha imposto alla “Milano Città-Stato”, con terrore della sua alta borghesia (im)produttiva.

Leggi tutto “Operazione Scalo Romana: un altro pezzo di città fondato sul nulla”

Fuori Fase – 09 – DataVeillance City

Benvenut_ a una nuova puntata: dalla Silicon Valley ai nuovi quartieri smart di Milano, dal distretto MIND fino ai nostri corpi che attraversano la città – e vi si ribellano:

Le musiche sono di Le Gros Ballon e il podcast è realizzato dal collettivo politico Offtopic. Si ringraziano Dan, hackattivista del collettivo Unit e Laura Carrer, ricercatrice Hermes Center for Transparency and human Rights / giornalista freelance

In un’epoca in cui le città si estendono in egual misura nello spazio materiale e in quello digitale, è importante conoscere le ricadute sulle nostre vite delle azioni che svolgiamo quotidianamente nell’attraversare la città virtuale. Durante il corso di una giornata siamo costantemente connessi a internet: non solo ricerche su Google e condivisioni di informazioni attraverso i social network, da quando ci svegliamo a quando andiamo a letto utilizziamo sveglie, mappe, contapassi, programmi per ascoltare musica o fare conferenze online, app per fare nuove conoscenze, per fare acquisti, controllare l’andamento del ciclo mestruale o praticare sport.

Leggi tutto “Fuori Fase – 09 – DataVeillance City”