Tempo di climate strike!

Vi segnaliamo “Ricomposti”, un ciclo di appuntamenti con cui andremo, nel corso di questa primavera, ad approfondire la questione climatica con approccio DIY, il passaggio della Marcia romana “per la giustizia climatica e contro le grandi opere inutili e nocive” e l’orizzonte europeo della nuova ecologia radicale.

TUTTI GLI APPUNTAMENTI DEL CICLO

10.03 | La fine dell’uomo – Antropocene o capitalocene [fb]

14.03 | Giustizia climatica & benefit Dax [fb]

15.03 | Assemblea Parco delle Cave [fb]

15.03 | Corteo – Milano strikes for the Planet [fb]

21.03 | Workshop @ PT [fb]

23.03 | Corteo a Roma [fb]

28.03 | Sugli scali ferroviari [fb]

04.04 | Extinction Rebellion [fb]

07.04 | Workshop @ PT [fb]

Leggi tutto “Tempo di climate strike!”

Assemblea pubblica: progetti, non cemento, per il ParcoDelleCave

STOP ASFALTO, CEMENTO E ILLUMINAZIONE MOLESTA.
Vogliamo 5 milioni al servizio del Parco delle Cave! [qui l’evento fb e qui il .pdf da scaricare per la stampa dei volantini]

Il progetto del Comune e Municipio 7, con gli oneri di urbanizzazione del progetto Seimilano, vuole trasformare il Parco delle Cave aggiungendo cemento (parcheggi e bar a due piani), asfalto (con nuovi viali bitumati) e illuminazione molesta e dannosa anche nel cuore dell’area verde.

Ma il Parco delle Cave è più di un parco urbano tra i molti:
1. ha una vocazione agricola e naturalistica unica nella periferia ovest della città
2. è un anello della catena che congiunge lungo un importante corridoio verde il Parco agricolo Sud con il Parco Nord
3. è l’esito (sempre migliorabile!) di 20 anni di passione, progetti, soluzioni per riconnettere quartieri troppo spesso dimenticati e di rivendicare il primato del verde per la qualità dell’aria e della vita di tutte e tutti noi.

Leggi tutto “Assemblea pubblica: progetti, non cemento, per il ParcoDelleCave”

16.03 | La memoria è nelle lotte.

LA LOTTA NON SI ARRESTA
16 marzo 2019, la Milano antifascista e anticapitalista ricorda Dax.

Oggi come ieri la memoria è nelle lotte. Quelle stesse lotte che il Decreto Sicurezza sta provando a reprimere e criminalizzare attraverso maxi-operazioni poliziesche in tutta Italia. Si susseguono infatti sgomberi di spazi sociali e di occupazioni abitative, accompagnati da numerosi arresti di compagni/e con frequente ricorso a imputazioni relative a “reati associativi”. Ne è testimonianza recente l’attacco al Comitato Abitanti Giambellino Lorenteggio, impegnato nella lotta per la casa nello storico quartiere popolare milanese: oltre ai ripetuti sgomberi-sequestri della Base Popolare, nove sono i compagni/e accusati di “associazione a delinquere”. Sono poi cronaca di questi giorni lo sgombero dell’Asilo occupato a Torino e i sette arresti per “associazione sovversiva” eseguiti nell’ambito di un’inchiesta che punta a colpire la lotta ai CPR (la cui apertura in via Corelli costituisce una minaccia per la città di Milano).

Leggi tutto “16.03 | La memoria è nelle lotte.”

Nuovo #pieghevole a tema: Olimpiadi 2026

Dalla fucina offtopica nasce una nuova autoproduzione: un numero speciale di #pieghevole in mille copie, liberamente distribuite in tutta la città.

In questa edizione monografica prendiamo di petto, sul serio ma nemmeno troppo, la candidatura meneghina e italiana alle Olimpiadi invernali 2026, se volete un’anteprima potete scaricarne una copia in .pdf a questo indirizzo.

Volete sostenere la distribuzione? Fate un salto a Piano Terra (ci trovate ogni martedì dalle 20 o durante le attività dello spazio) e prendetene un blocchetto di copie, è gratis!