Piazza d’Armi: un presidio per dire “basta consumo di suolo!” e non solo

La Piazza d’Armi di Baggio: un’area verde di circa 37 ettari che, grazie al congedo dal Demanio militare e al “limite invalicabile” che l’ha isolata dal resto del mondo per più di trent’anni, si è rigenerata spontaneamente con una biodiversità unica all’interno di Milano, fornendo servizi ecosistemici di vitale importanza per la salute e la qualità della vita degli abitanti i quali, forse per riconoscenza, si sono mobilitati a migliaia per la sua salvaguardia e per farla diventare un parco pubblico. Quella lotta, negli anni, ha prodotto diversi risultati importanti tra cui: due vincoli di tutela da parte del MIBACT ed il riconoscimento, da parte di Regione Lombardia, di “Area di Rilevanza Erpetologica” (A.R.E.) della zona umida situata nella parte più defilata della Piazza d’Armi, laddove hanno trovano rifugio rospi smeraldini e tritoni crestati (due delle 34 specie di avifauna censite e protette presenti nell’area).

Leggi tutto “Piazza d’Armi: un presidio per dire “basta consumo di suolo!” e non solo”

Presentazione de “La rivolta del verde” e “La terra di sotto” + Otolab dj/live set

Venerdì 17 giugno terzo incontro del ciclo “50 sfumature di verde” a Piano Terra: presentazione de “La rivolta del verde” con l’autrice Lucilla Barchetta e del progetto La Terra di Sotto, con Luca Quagliato (fotografo) e Massimo Cingotti (cartografo). A seguire nuovo dj/live set con gli Otolab

19:30 Apertura porte e cena a prezzi popolari
h20:30 Inizio presentazioni
h22 Otolab dj/live set

Leggi tutto “Presentazione de “La rivolta del verde” e “La terra di sotto” + Otolab dj/live set”

Stefano Boeri, Milano e la città negata

Non sappiamo se è ingenuità o arroganza, ma la #Milano peggiore, quella del #SalonedelMobile, è ben esemplificata dal video realizzato da Stefano Boeri per l’evento per eccellenza della “capitale morale”: un #archistar, protagonista della #gentrificazione instagrammabile meneghina, che vorrebbe rendere esteticamente bella persino l’indigenza più estrema – spacciandola per empatia (coerentemente con la filantropia coloniale e razzista dell’alta società).

Leggi tutto “Stefano Boeri, Milano e la città negata”

19.05 | Presentazione “Foodification. Come il cibo si è mangiato le città”

Giovedì 19 maggio secondo incontro del ciclo “50 sfumature di verde” a Piano Terra: presenteremo il libro/performance “Foodification. Come il cibo si è mangiato le città” a cura dell’omonimo collettivo torinese, con gli autori Marco Perucca e Paolo Tex accompagnati da Wolf Bukowski, giornalista, scrittore, attivista autore, in ultimo, de “La buona educazione degli oppressi. Piccola storia del decoro“.

👉
h19:30 APERTURA PORTE E CENA A PREZZI POPOLARI
h20:30 UNA PERFORMANCE, UN READING, UN DIBATTITO

Leggi tutto “19.05 | Presentazione “Foodification. Come il cibo si è mangiato le città””

“Le città in rivolta” – 3 giornate per il diritto alla casa

Il 6, 7 e 8 maggio ci incontreremo per discutere delle tematiche che portiamo ogni giorno avanti nei quartieri e nelle città immerse in una nube di speculazione e finanziarizzazione dell’edilizia pubblica e privata. Ora a bussare alle porte non è più il freddo ma il carovita, che rende ancora più inabitabili Milano ed altre città, ma come abbiamo visto, il carburante che porta avanti l’apparato poliziesco in sfratti e sgomberi non ha tregua.

Leggi tutto ““Le città in rivolta” – 3 giornate per il diritto alla casa”