Diamo una spallata alle #olimpiadi2026: ORA!

In attesa dell’incontro milanese del prossimo 4 ottobre, un invito all’azione in calce al post.

Entro il 19 settembre il CONI e il Governo dovranno decidere e comunicare al Comitato Olimpico Internazionale (CIO) se l’Italia si candida o meno, e con che modalità, a organizzare il Giochi Olimpici Invernali del 2026.

Dopo mesi di gioco al rimpiattino tra Sala, Appendino e Zaia, interessati a massimizzare ritorno di immagine e business (?) per il territorio di competenza, la situazione è oggi allo stallo totale (non che la cosa ci dispiaccia). Torino, forte dell’indebitamento dell’esperienza del 2006 invoca la sostenibilità, Milano insiste col refrain di Expo e del brand al di sopra di ogni cosa e Cortina (che sta già preparando i mondiali di Sci 2021) fa sua la chance di partecipare. Leggi tutto “Diamo una spallata alle #olimpiadi2026: ORA!”

La vaga sensazione di essere presi in giro

Profilo Facebook di Pierfrancesco Maran
5 giugno 2018

In Via Noe una nuova residenza universitaria con servizi per il quartiere
Questa mattina ho visitato il cantiere della nuova residenza universitaria che aprirà a gennaio 2020 in Via Noe.
E’ l’edificio chiuso da alcuni anni ex Faes, a fianco alla Chiesa, e una volta aperto ospiterà oltre 100 studenti.
Non è una struttura convenzionata, quindi i prezzi sono di mercato, ma per noi è una strategia importante far emergere il sommerso e garantire agli studenti, anche a prezzi di mercato, strutture a loro dedicate.
Una delle cose interessanti è che il cortile verrà in buona parte convertito a verde e aperto alla cittadinanza sia con una caffetteria sia con spazi di workshop. Penso che questo possa aiutare a rivitalizzare quel sistema di vie tra il Bar Basso e Piazza Leonardo dove oggi gli elementi attrattivi da questo punto di vista son pochi, aiutando quindi anche gli esercizi commerciali limitrofi.
I proponenti son gli stessi del progetto sui navigli (l’edificio che aveva sopra la maxi antenna) di cui abbiamo parlato in un post anche qui qualche settimana fa.
In giornata troverete maggiori dettagli anche su UrbanFile che ha visitato il cantiere con me.

Leggi tutto “La vaga sensazione di essere presi in giro”