16.03 | La memoria è nelle lotte.

LA LOTTA NON SI ARRESTA
16 marzo 2019, la Milano antifascista e anticapitalista ricorda Dax.

Oggi come ieri la memoria è nelle lotte. Quelle stesse lotte che il Decreto Sicurezza sta provando a reprimere e criminalizzare attraverso maxi-operazioni poliziesche in tutta Italia. Si susseguono infatti sgomberi di spazi sociali e di occupazioni abitative, accompagnati da numerosi arresti di compagni/e con frequente ricorso a imputazioni relative a “reati associativi”. Ne è testimonianza recente l’attacco al Comitato Abitanti Giambellino Lorenteggio, impegnato nella lotta per la casa nello storico quartiere popolare milanese: oltre ai ripetuti sgomberi-sequestri della Base Popolare, nove sono i compagni/e accusati di “associazione a delinquere”. Sono poi cronaca di questi giorni lo sgombero dell’Asilo occupato a Torino e i sette arresti per “associazione sovversiva” eseguiti nell’ambito di un’inchiesta che punta a colpire la lotta ai CPR (la cui apertura in via Corelli costituisce una minaccia per la città di Milano). A questi se ne sono aggiunti altri a seguito del corteo di solidali, accusati di “devastazione e saccheggio”, rilasciati dopo alcuni giorni. Decine di compagni/e in tutta Italia pagano con carcerazioni lunghissime il prezzo della propria scelta militante, tra questi vogliamo ricordare in particolare Paska e i suoi coimputati reclusi da più di un anno in attesa di processo per un presunto attacco a una sede di Casapound a Firenze, accusati di “tentato omicidio”. La repressione arriva a colpire anche chi ha combattuto contro Isis a fianco del popolo curdo. Preoccupa l’assurda richiesta di “sorveglianza speciale” da parte della procura di Torino e di Cagliari.

Leggi tutto “16.03 | La memoria è nelle lotte.”

Tempo di climate strike!

Vi segnaliamo il ciclo di 5 appuntamenti con cui andremo, nel corso di questa primavera, ad approfondire la questione climatica con approccio DIY, il passaggio della Marcia romana “per la giustizia climatica e contro le grandi opere inutili e nocive” e l’orizzonte europeo della nuova ecologia radicale.

Sulla colonna degli appuntamenti trovate i link agli eventi sui nostri canali social.

Nuovo #pieghevole a tema: Olimpiadi 2026

Dalla fucina offtopica nasce una nuova autoproduzione: un numero speciale di #pieghevole in mille copie, liberamente distribuite in tutta la città.

In questa edizione monografica prendiamo di petto, sul serio ma nemmeno troppo, la candidatura meneghina e italiana alle Olimpiadi invernali 2026, se volete un’anteprima potete scaricarne una copia in .pdf a questo indirizzo.

Volete sostenere la distribuzione? Fate un salto a Piano Terra (ci trovate ogni martedì dalle 20 o durante le attività dello spazio) e prendetene un blocchetto di copie, è gratis!